Blog

Appalti, il Governo ripristina la responsabilità solidale

Foto a.affleck rilasciata sotto licenza cc

(estratto dell'articolo a firma Alessandra Marra pubblicato su http://www.edilportale.com)

Il Decreto Legge 25/2017 approvato ristabilisce un’uguale responsabilità (responsabilità solidale), tra committente e appaltatore nei confronti dei lavoratori edili: il committente sarà chiamato a rispondere per eventuali violazioni compiute dall’impresa appaltatrice nei confronti del lavoratore. Di conseguenza, l’azienda che appalta sarà tenuta a esercitare un controllo più rigoroso su quella a cui affida un appalto. Sarà, quindi, abrogata la norma del...Segue

Vigilanza sui contratti pubblici, online il nuovo Regolamento dell'Anac

Foto di faramarz rilasciata sotto licenza cc

(fonte: http://www.casaeclima.com)

Sul sito dell'Autorità anticorruzione è stato pubblicato il Regolamento del 15 febbraio 2017, in vigore dal giorno successivo alla sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, che mira a consentire un intervento tempestivo su questioni attinenti alla tutela della trasparenza, della concorrenza e della legittimità delle procedure di gara.

A seguito dei nuovi poteri affidati all’Anac dalla riforma del Codice degli appalti, l’Autorità ha proceduto a una revisione generale del Regolamento sull’esercizio...Segue

Cyber security: approvato nuovo decreto

Foto di Christopher Cook

Il CISR ha approvato, in seduta il 17 febbraio presso Palazzo Chigi, un programma nazionale per la cyber security in più fasi con un nuovo decreto che sostituisce il DPCM 24 gennaio 2013 (c.d. Decreto Monti), che ha finora regolato l’architettura nazionale per la sicurezza cibernetica. Il nuovo provvedimento – nelle more del recepimento della direttiva europea NIS (Network and Information Security) – rafforza il ruolo del CISR che emanerà direttive con l’obiettivo di innalzare il livello della sicurezza informatica del Paese, e si avvarrà in questa attività del supporto del coordinamento...Segue

Pagamenti PA, la Commissione Eu esorta l'Italia a rispettare la direttiva per tutelare le PMI

Foto di Got credit

La Commissione europea adotta ulteriori provvedimenti nei confronti di Grecia, Italia, Slovacchia e Spagna per garantire la corretta applicazione della direttiva sui ritardi di pagamento (direttiva 2011/7/UE) ed evitare perdite per le imprese, in particolare le piccole e medie imprese (PMI), di questi paesi.

Elżbieta Bieńkowska, Commissaria responsabile per il Mercato interno, l'industria, l'imprenditoria e le PMI, ha affermato: "I ritardi di pagamento pesano fortemente sulle imprese europee, in special modo su quelle più piccole. Poter contare...Segue

L’architettura dei Contratti di Concessione e di Partenariato Pubblico Privato nel Nuovo Codice dei Contratti Pubblici

Foto di Alan Dean

(estratto dell'articolo a firma di Massimo Ricchi pubblicato su Rivista giuridica del Mezzogiorno / a. XXX, 2016, n. 3)

L’architettura del sistema dei contratti di concessione e dei contratti di partenariato pubblico-privato (Ppp ) delineato nel nuovo Codice dei Contratti, il d.lgs. 50/2016 (Codice), poggia sul concetto sostanziale di concessione europea precisato nell’art. 5 della direttiva 2014/23/Ue1 (Direttiva): «l’aggiudicazione di una concessione di lavori o di servizi comporta il trasferimento al concessionario di un rischio operativo legato alla gestione dei lavori...Segue